Allattamento

Scritto da Staff Nutrithin1 on . Postato in Domande e Risposte

Vorrei sapere se durante l'allattamento e possile utilizzare la linea Nutrithin 1 dimagrimento veloce.
 

Gentile Signora,

purtroppo durante il periodo di allattamento non è possibile utilizzare il
Nutrithin1 ai fini del calo ponderale, in quanto la Chetogenesi genera degli
elementi "di risulta" (i Corpi Chetonici) che vanno nel sangue e ,
conseguentemente, potrebbero trasferirsi nel latte materno.
il trattamento con Nutrithin1 è un metodo che si avvale di principii
scientifici ben conosciuti e collaudati ed è utilizzato con successo da
centinaia di persone affette dai più disparati gradi di problematiche di
carattere ponderale, dal sovrappeso lieve all' obesità grave.
Queste informazioni ci pervengono dai feedback dei nostri Clienti e dei Medici
che forniamo direttamente, che utilizzano il Nutrithin1 professionalmente in
Studio, sia con il sondino che senza.
Va detto , per la massima trasparenza, che ai fini dei risultati ha
grandissima influenza la risposta individuale alla Chetogenesi, che è
condizionata da numerosi fattori di carattere personale e che, purtroppo, non
può essere prevista anzitempo, così come non è possibile prevedere un risultato
"al grammo" , identico per tutti.
Comunque, per consentirle di effettuare sue personali valutazioni, inviamo
alla sua attenzione alcune informazioni di carattere generale; se però avesse
domande specifiche in merito al prodotto o necessità di ulteriori chiarimenti,
non esiti a contattarci.
il Nutrithin1 è un prodotto costituito da proteine del siero del latte ed un
complesso multiminerale che, utilizzato secondo le istruzioni del protocollo
d'uso consente di attivare nell'organismo un processo denominato Chetogenesi.
Durante il periodo di trattamento con Nutrithin1, l'utilizzo di carboidrati
per l'alimentazione giornaliera viene ridotto a zero.
Si tratta di un periodo della durata di dieci giorni , durante i quali la
normale alimentazione viene sostituita dall'Alimentazione Esclusivamente
Proteica ( da non confondersi con alimentazione IPERPROTEICA, potenzialmente
dannosa) , che induce i processi metabolici necessari finalizzati a
costringere l'organismo a consumare il grasso corporeo (mediamente dai 700
grammi al chilo al giorno) ai fini della produzione energetica, mediante l'
avvio del predetto
processo di Chetogenesi.

In sintesi, in normali condizioni di alimentazione, l'Organismo accumula il
proprio "carburante", chiamato Glicogeno, nel Fegato e nei Muscoli e lo
utilizza durante la giornata per produrre l'energia di cui necessita. Ma,
questa riserva, in assenza di ulteriori rifornimenti di carboidrati, dura solo
circa 24 ore; quando la riserva di Glicogeno è terminata, l'Organismo si vede
costretto a trovare fonti di approvvigionamento energetico alternative;
attivando il processo di Chetogenesi, inizierà pertanto a consumare il grasso
corporeo per produrre l'energia che precedentemente veniva fornita dal
metabolismo del Glicogeno.

Durante questa decade, la normale alimentazione giornaliera viene sostituita
con una quantità di Nutrithin1, da sciogliere in acqua ed assumere secondo le
istruzioni del Protocollo d'uso che viene inviato ad ogni Cliente.
Successivamente a questo periodo, al fine di far rientrare i valori plasmatici
dei Corpi Chetonici prodotti dall'organismo a seguito dell'attivazione della
Chetogenesi, sarà utile seguire un regime alimentare controllato, per quindici
giorni, suggerito nelle pagine del Protocollo d'uso che viene inviato con il
prodotto.
Trascorso questo, sarà possibile, se necessario, effettuare un ulteriore
trattamento a base di Nutrithin1, ovvero rientrare in un regime di normale
alimentazione.
Il soggetto in buona salute ed in sovrappeso normalmente non ha difficoltà ad
approcciare il trattamento con il Nutrithin1; va però tenuto presente che
esistono alcune controindicazioni all'uso del prodotto.
Il trattamento con Nutrithin1 consiste nell'assumere una quantità
assolutamente normale di proteine e non dovrebbe comportare alcun rischio. In
linea di massima, quindi, tutti possono eseguire il trattamento con Nutrithin1
con l'esclusione solo di coloro che non possono assumere una quantità normale
di proteine, cioè i soggetti con una grave insufficienza renale, quelli cioè
che sono costretti a limitare le proteine della dieta e usare pane e pasta
aproteici. Inoltre, l'uso del prodotto è controindicato in stato di Gravidanza
e, come detto precedentemente,  durante l'allattamento.
Per quanto riguarda l'efficacia del trattamento, come già sopra detto, i
risultati normalmente conseguibili con l'avvio della Chetogenesi sono compresi
tra i 7 e i 10 Kg. di grasso corporeo per il trattamento di 10 giorni.
Ulteriori e più approfondite informazioni relative al principio di
funzionamento, composizione e quant'altro sono facilmente acquisibili
"sfogliando" il nostro sito; le ribadiamo comunque la nostra disponibilità a
rispondere a sue gradite domande concernenti i nostri prodotti ed il loro uso.

La ringraziamo sinceramente per averci interpellati in proposito. Rimanendo a
sua disposizione per qualunque necessità, e nella speranza di poterLa
annoverare presto tra i nostri Clienti più soddisfatti, cogliamo l'occasione
per salutarla cordialmente.

Lo staff di Nutrithin1

Contattaci

Hai dei dubbi?

Se hai anche solo un minimo dubbio o la necessità di maggiori informazioni non esitare a contattare la nostra assistenza Clienti.

Protocollo

Leggi il Protocollo Nutrithin1

Nel Protocollo d'uso troverai descritte in modo semplice e dettagliato le istruzioni, le dosi consigliate e tutto quanto necessario ad un trattamento efficace e soddisfacente.

Made in Italy

Made in Italy

Nutrithin1, così come tutti gli altri prodotti presenti nel sito, è realizzato in Italia, notificato al Ministero della Salute e presente in tutte le Banche Dati.