In che momento della giornata va usato il ketur test

Scritto da Staff Nutrithin1 on . Postato in Domande e Risposte

Buonasera, 
ho già scritto per porvi delle domande prima di iniziare il mio primo ciclo con Nutrithin 1; al momento ho iniziato da tre giorni (il terzo giorno è oggi), ho perso ben 2,2 kg, anche se in parte si tratta sicuramente di liquidi, visto che ho iniziato il trattamento nel mio primo giorno di ciclo mestruale, periodo in cui mi accade sempre di sgonfiarmi dei liquidi trattenuti nella fase premestruale.  Sono ad ogni modo soddisfattissima dei risultati fin qui ottenuti, ma avrei due dubbi: il primo riguarda il ketur-test, che ho effettuato sia ieri mattina appena alzata e in seguito nel pomeriggio(secondo giorno di Nutrithin 1), sia oggi (terzo giorno) mattina appena alzata e pomeriggio. In entrambi i giorni il test risultava negativo al mattino appena alzata, e invece solo leggermente positivo (+ 1) nei pomeriggi. Pensavo che al terzo giorno sarei stata in piena chetogenesi: c'è qualcosa che non va? E in che momento della giornata va usato il ketur-test? Per quanto riguarda il mio secondo dubbio, stasera ero decisamente affamata, e avendo paura di finire per mangiare "qualcosa di peggio" (della frutta ad esempio) mi sono decisa a mangiare 100g di bresaola. Posso farlo tutte le sere, durante il trattamento, visto che ho molta fame proprio alla sera, o rischio di rallentare molto il dimagrimento? Vanno bene anche gli affettati (bresaola, prosciutto sgrassato, affettati di pollo e tacchino, ecc.) anche se contengono tra gli ingredienti degli zuccheri? Come immagino saprete, è una caratteristica di tutti gli affettati confezionati, e il contenuto di zuccheri dovrebbe essere davvero irrisorio, ma vorrei da voi la conferma.  Tra gli alimenti proteici eventualmente concessi, ci sono anche i latticini? In fine: devo diminuire il quantitativo di Nutrithin 1 se mangio alimenti proteici alla sera, e devo smettere di prenderlo dopo la cena a base di alimenti proteici (di solito me lo faccio durare fino a tarda sera)?
Mille grazie, e gentili saluti.

 

Gentile Signora Xxxxx,


il Ketur test può essere utilzzato in qualsiasi momento della giornata. Il valore basso relativo alla presenza dei Chetoni nell'urina, potrebbe derivare da qualche difficoltà o a qualche ostacolo biochimico che che il suo organismo incontra per attivare correttamente la Chetogenesi. Vi può essere una spiccata insulinoresistenza da cause diverse (ormonali, metaboliche, processi infiammatori o stress ossidativo in atto, ecc) che ostacola la Chetogenesi e favorisce l'accumulo nei tessuti degli zuccheri, compresi quelli provenienti della neoglicogenesi degli Aminoacidi, con la conseguenza, a volte, del peso stazionario. Oppure, possono preesistere disordini ormonali o predisposizioni a disturbi metabolici che potrebbero essere sconosciuti perfino a lei stessa e che giocano ruoli diversi nel processo lipolitico. Metabolismo troppo basso per una insufficienza tiroidea, carenza di testosterone o di DHEA , eccesso di ormoni glicocorticoidi con forte ritenzione idrica ecc, ma, soprattutto, deve sapere che questi disordini, ancor prima di essere malattie, hanno una notevole interferenza con la Chetogensi ed il metabolismo lipidico, ostacolandone la lisi. Le situazioni vanno eventualmente esaminate singolarmente e riequilibrate, ma, naturalmente con l'indispensabile consulenza dello Specialista. Vi è inoltre una ulteriore possibilità, che però ci sentiamo di dover escludere; a volte succede che il cliente si rimetta a "spizzicare" e basta una modestissima reintroduzione di carboidrati per interrompere la Chetogenesi e passare ad un regime di dieta ipocalorica, fatto che avrebbe la conseguenza di un dimagrimento nettamente più lento, addirittura impercettibile se paragonato ai risultati rapidi e consistenti che normalmente si ottengono con il trattamento che prevede la Chetogenesi indotta correttamente attivata. Come sa, in linea di massima la regola è quella di assumere, durante la decade di trattamento , solamente il Nutrithin1. Alcuni soggetti, però, non riescono in questo intento poichè o per fame o per motivi psicologici legati al fatto abitudinario di sedersi a tavola, sentono l'impellente necessità di mettere qualcosa sotto i denti; in questi casi, pur non interferendo negativamente sulla Chetogenesi indotta, è possibile mangiare qualcosa. Durante il trattamento con Nutrithin1 è possibile assumere cibi a contenuto esclusivamente proteico, quali, ad esempio, carne di Tacchino, Pollo, Pesce bianco ( Spigola, Orata) Tonno, Bresaola. Questi alimenti, preferibilmente cotti alla griglia o bolliti, possono essere anche conditi con un filo d'olio ed un po' di sale, ma attenzione, niente pane, nemmeno una briciola e niente frutta o verdura di ogni genere, pena lo spegnimento della Chetogenesi, fulcro del trattamento ed il conseguente stop al consumo di grasso corporeo. Per quanto riguarda le quantità degli alimenti concessi che intenderebbe eventualmente consumare, si regoli sui cento grammi circa. Durante i pochi giorni del trattamento con Nutrithin1, le consigliamo di non effettuare "variazioni" pericolose, che potrebbero comportare un rallentamento al consumo di graso corporeo, con la conseguente non piena soddisfazione riguardo il risultato ottenuto. Le comunichiamo inoltre che i prodotti della "The Coca Cola Company" 1)Coca Cola Light 2)Sprite Zero 3)Coca Cola Zero sono certificati dal produttore come contenenti lo 0% di carboidrati, pertanto compatibili con il trattamento che sfrutta la Chetogenesi ai fini del calo ponderale. Possono dunque essere utilizzati liberamente durante la decade di trattamento con Nutrithin1. L'attenzione va posta solamente al probabile fastidioso gonfiore addominale che queste bevande potrebbero arrecare, in quanto marcatamente gassate. Naturalmente, potrebbero essere disponibili sul mercato ulteriori bevande, di marche diverse, apparentemente "proibite", ma in realtà compatibili con il trattamento con Nutrithin1. Per accertarsi di ciò, in caso di dubbio, è sufficiente consultare la tabella dei "valori nutrizionali" del prodotto che si intende consumare; se nello spazio riservato alla voce "APPORTO DI CARBOIDRATI" il valore indicato è zero, il prodotto potrà essere utilizzato. Sarà nostra cura aggiornare la lista dei prodotti consentiti, mano a mano che ci perverranno le informazioni nutrizionali di ogni singolo prodotto. Sono inoltre concesse, come già esplicato nel Protocollo d'uso, caffè nomale o decaffeinato, tè, camomilla , tisane e naturalmente acqua a volontà, a patto di non "condire" tali bevande con zucchero, ma unicamente con dolcificanti in cui il produttore certifichi la totale assenza di Carboidrati, come, ad esempio, il nostro NutriSweet in gocce. Quando decide di effettuare un pasto, secondo le regole sopra enunciate, potrà evitare una delle assunzioni orarie, in concomitanza del pasto stesso, per poi riprendere con quella successiva, fino ad esaurimento del preparato giornaliero. Ci auguriamo di esserle stati utili e la ringraziamo per le sue gradite domande. Rimanendo a sua disposizione per rispondere ad ogni quesito correlato ai nostri prodotti, cogliamo l'occasione per salutarla cordialmente.

Lo staff di Nutrithin1

Contattaci

Hai dei dubbi?

Se hai anche solo un minimo dubbio o la necessità di maggiori informazioni non esitare a contattare la nostra assistenza Clienti.

Protocollo

Leggi il Protocollo Nutrithin1

Nel Protocollo d'uso troverai descritte in modo semplice e dettagliato le istruzioni, le dosi consigliate e tutto quanto necessario ad un trattamento efficace e soddisfacente.

Made in Italy

Made in Italy

Nutrithin1, così come tutti gli altri prodotti presenti nel sito, è realizzato in Italia, notificato al Ministero della Salute e presente in tutte le Banche Dati.